Covid - 19: prevenzione di comportamenti a rischio e salute mentale



Prevenire una buona salute mentale è importante.

Tutta Italia dal 9/11 Marzo è sottoposta ad una forma di semi – quarantena che psicologicamente può essere molto pesante da vivere.

Vivere quotidianamente in casa, senza vedere gli amici, a volte anche il compagno/a, non potersi dedicare alle proprie passioni outdoor, porta, col passare dei giorni, a stanchezza, mancanza di motivazione, instabilità emotiva, stress e così via.



Potete trovare una serie di informazioni e suggerimenti per gestire al meglio psicologicamente stress, ansia, difficoltà relazionali, noia ecc… All’interno della mia pagina Facebook ed Instagram.

Facebook: https://www.facebook.com/TomberliLucreziaPsicologa/

Instagram: https://www.instagram.com/lucrezia.tomberli.psicologa/

Attualmente (20/03/20) i temi che potete trovare online sono:

- Smart Work: risorse e criticità a livello emotivo e di gestione del tempo

- Esercizi di Training Autogeno(video integrale su FB e IGTV di Instagram) per gestire ansia e difficoltà nel dormire

- Come gestire la quarantena con bambini in casa;

- Come gestire la quarantena con adolescenti in casa;

- L’importanza della routine per prevenire il senso di “smarrimento” ed “alienazione”;

- Ansia e quarantena: alcune piccole tips

- Relazioni a distanza e quarantena

- Musei da visitare restando a casa;

- Comfort food e covid – 19;


A breve anche un post su alcune letture e serie tv da poter leggere e guardarein questi giorni.


Oltre, a ciò, altre piccole tips:



1. Informati da fonti attendibili: è importante!

Considera solo fonti scientificamente valide, in modo da essere informato seriamente e non cascare nel tranello delle fake news.


Alcuni siti utili sono:


- Ministero della salute:

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

oppure alla pagina dedicata alle FAQ(domande più frequenti) disponibile al sito: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228


-Istituto Superiore di Sanità: https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/


- Organizzazione mondiale della Sanità:https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/events-as-they-happen


Per essere aggiornati sulla propria città, basta cercare il proprio comune e guardare la sezione dedicata; in questo modo si può restare aggiornati su cosa accade in città, sulle date della pulizia strade per COVID – 19 nella propria zona, sui moduli aggiornati per le autorizzazioni per uscire ecc, sull’apertura o chiusura di parchi, giardini ecc…


- Nel caso del comune di Prato è possibile usare il link: https://www.comune.prato.it/it/coronavirus/pagina629.html


- Oppure, sempre nel caso di Prato, è possibile visualizzare direttamente le dirette del Sindaco Matteo Biffoni, che rimangono registrate all’interno della sua pagina personale e sono dunque ascoltabili anche successivamente alla diretta: https://www.facebook.com/biffoni/



2. Stai attento alle fake news

Per "Fake News" si intendono "notizie false", ovvero quelle notizie che circolano in rete ma che NON sono attendibili; queste notizie rischiano di causarci confusioneo di portarci ad essere "vittime" di vere e proprie truffe.


E' il caso, per esempio, dei messaggi audio whatsapp di falsi medici o dei presunti controlli che i sanitari starebbero facendo porta a porta con tampone a domicilio. NIENTE DI QUESTO E' VERITIERO. Ad esempio, pensando alla fake news porta a porta, il rischio di questa notizia è che le persone (soprattutto anziani) aprano la porta a persone con cattive intenzioni nella speranza che siano lì per aiutare.

Questo è solo un esempio, ma teniamo a mente che tutte le notizie VERITIERE devono passare da fonti ufficiali, come quelle indicate sopra. Se non sono indicate sui siti sopracitati o sul sito del proprio comune, non è vero quello che abbiamo letto (ovvero è una fake news).


3. Dedica il tempo dell’“informazione” ad un certo momento della giornata, e non a tutta la giornata!


Siamo bombardati da informazioni rispetto al numero di casi che muta ogni giorno, piuttosto che da notizie (e fake news) rispetto a quello che sta succedendo nel mondo. Passare tutto il giorno a leggere aggiornamenti o guardare i programmi dedicati al coronavirus in TV rischia di farci arrivare a fine giornata con molta più ansia, agitazione, e senso di costrizione. Dedicare un unico momento della giornata a questo aspetto, invece, ci permette di restare comunque costantemente aggiornati, ma allo stesso tempo, prenderci cura anche di noi stessi a tutto tondo.


Un piccolo suggerimento: non facciamolo la sera, prima di andare a letto. Non aiuta un addormentamento sereno! Meglio farlo a metà giornata o prima di cena.



4. Poni particolare attenzione alle norme igieniche

Per prevenire la diffusione del virus è importarte rifarsi alle indicazioni dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Qua a lato trovate un piccolo riassunto reperito dal Sito del Governo (Ministero della Salute).


Altri link utili:


http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4156


Altre informazioni sono disponibili al seguente link: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228


5. Informati su quello che la città o internet ti offre per passare il tempo

Passare tutto questo tempo in casa è comprensibilmente "noioso", per alcuni di noi... allora non ci resta altro che trovare modi per riempire il tempo e sentirci nella "normalità" di tutti i giorni il più possibile.


Ad esempio, per la città di Pratoè stato creato un utilissimo sito dove potete trovare alcune informazioni su chi consegna cibo a domicilio, o come ordinare la spesa o le medicine direttamente a casa, trovare supporto psicologico ecc…: https://www.pratodigitalmarket.it


Sempre su Internet, potete trovare informazioni sui musei gratis, sugli ebook disponibili gratuitamente, sulle aziende che hanno messo alcuni dei propri servizi gratuitamente disponibili per gli utenti (es. Amazon) ecc...



Trovate molte informazioni al riguardo sia sulla mia pagina (all’interno di post dedicati) sia digitando su Google liberamente la parola chiave(es. “musei gratis”) + la parola “coronavirus”(es. “musei gratis online coronavirus”). Andate non in “tutti” ma su “notizie” (come c’è “immagini”, c’è anche “notizie”). In questo modo sarete sempre aggiornati!


6. Agisci nel rispetto della comunità

Osserviamo le restrizioni che ci ha imposto il governo. Potranno apparire severe o rigide, ma non lo sono. Sono pensate per prevenire la diffusione del virus nel rispetto di tutta la comunità. Solo facendo come ci viene richiesto (restando a casa ed osservando le norme igieniche) possiamo contribuire al lavoro che medici ed infermieri stanno ogni giorno portando avanti in ospedale ed aiutare nell’evitare il collasso del sistema sanitario nazionale, con evidenti ripercussioni per ognuno di noi e per la comunità in toto nel breve e lungo termine.


7. Tieni a mente i numeri utili

Vi ricordo che se osservate di avere dei sintomi potenzialmente legati al COVID – 19 NON dovete recarvi direttamente in ospedale, per evitare di infettare altre persone, ma seguire le indicazioni fornite a livello Nazionale, Regionale e Comunale.


Per avere informazioni sulle iniziative della Regione e sulla gestione del COVID – 19 è disponibile il numero verde della Regione: 800.556060


Rispetto al comune di Prato, le indicazioni esplicitate dal Comune sono:

“Chi ha sintomi di influenza, cioè febbre (sopra 37,5°) e sintomi da infezione respiratoria, deve rimanere in casa e limitare al massimo ogni contatto sociale. NON si deve recare al pronto soccorso o dal proprio medico ma TELEFONARE ai seguenti numeri:


- medico di base: il proprio medico o pediatra che deve assicurare la conduttibilità telefonica dalle 8 alle 20 tutti i giorni, feriali e festivi.


-Per sintomi lievi o per segnalare il rientro da zone a rischio: 0555454777 (italiano/cinese)


- Per sintomi gravi: 118"